Da quanti anni ESPE si occupa di cogenerazione?

Negli ultimi 20 anni Espe ha gestito il controllo di processo per alcuni impianti di cogenerazione presso alcuni stabilimenti industriali. Nel 2004 ha avuto inizio lo sviluppo del primo prototipo di cogeneratore a gassificazione, in seguito interrotto e ripreso nel 2011.

Dove avviene la produzione dei sistemi di cogenerazione CHiP50?

I sistemi di cogenerazione sono realizzati nella sede ESPE di Grantorto (PD).

É possibile visionare un sistema di cogenerazione CHiP50 in funzione?

Sì, ESPE organizza visite per sopralluoghi presso lo stabilimento di produzione di Grantorto (PD) e presso alcuni clienti. Presso gli impianti è possibile esaminare il sistema di cogenerazione in funzione e verificare di persona le caratteristiche tecniche, le soluzioni impiantistiche e la gestione della logistica del cippato.

Che garanzia dà ESPE sulle macchine CHiP50?

Espe garantisce le macchine per 24 mesi.

Con che materia prima funziona il CHiP50?

Il CHiP50 funziona con cippato di legno vergine di conifera o faggio. Altre essenze sono in fase di sperimentazione.

É possibile monitorare da remoto la produzione di un sistema di cogenerazione?

Certamente: il sistema è monitorabile da remoto mediante PC, tablet o smartphone nei suoi parametri principali di funzionamento; inoltre, la macchina avvisa il gestore mediante email in caso di guasto.

Come funziona il servizio assistenza?

Ogni cogeneratore CHiP50 fornisce al gestore le informazioni relative ad eventuali guasti o parametri di funzionamento anomali; il gestore accede al servizio di assistenza remota di Espe per verificare con i tecnici la natura del problema ed eventualmente richiedere l’intervento sul posto.

E’ necessaria la presenza costante del conduttore di macchina?

No, in quanto la macchina funziona in modo automatico. Tuttavia è raccomandata la presenza quotidiana per un tempo limitato al fine di effettuare alcuni semplici controlli.

Quanto spazio occupa il sistema di cogenerazione?

Lo spazio necessario dipende dalla logistica dell’impianto e dall’autonomia che si vuole dare allo stesso come scorta di combustibile; in ogni caso il cogeneratore CHiP50 è molto compatto e consente di ottimizzare gli spazi a disposizione.

Quali sono i tempi di consegna?

La consegna del sistema di cogenerazione CHiP50 avviene mediamente a 3 mesi dalla Conferma d'Ordine.

Come avviene la manutenzione del sistema di cogenerazione CHiP50?

Espe offre un contratto di assistenza alla manutenzione, che comprende tutti gli interventi previsti nel piano di manutenzione della macchina, con esclusione del materiale di consumo (olio lubrificante, filtri, candele, ecc.) che deve essere messo a disposizione dal gestore. In questo modo, il cogeneratore CHiP50 è mantenuto alla massima efficienza a costi contenuti e soprattutto programmati.

Come posso utilizzare l’energia termica prodotta?

L’energia termica prodotta è resa disponibile dalla macchina con temperature fino a 90°C circa; l’energia stessa può essere impiegata per ogni tipologia di esigenza, ed è particolarmente indicata per processi produttivi che la richiedano in modo costante.

Posso variare l’essenza di legno utilizzata durante la vita dell’impianto?

Sì, a patto che tutte le essenze introdotte siano delle tipologie approvate ed abbiano le caratteristiche previste nel manuale d’uso e manutenzione.

Posso utilizzare legno con un umidità relativa pari al 40% o più?

Certamente, mediante l’impiego dell’essiccatore ad alta efficienza WCD050, che abbatte l’umidità del legno fino al livello richiesto dalla macchina, utilizzando circa il 20% dell’energia termica prodotta dalla macchina.

Questo sistema di cogenerazione è conforme a limiti di emissioni previsti dalla normativa vigente?

Sì, il cogeneratore CHiP50 rispetta abbondantemente i limiti di emissioni previsti dalla normativa vigente.